Produzione e consumi

Produzione nazionale e consumi di sostanze attive a base di CANNABIS.

Produzione e consumi

La produzione nazionale di sostanze attive di origine vegetale a base di Cannabis è affidata allo Stabilimento Chimico Farmaceutico militare di Firenze.

Il Ministero della salute e il Ministero della difesa hanno sottoscritto il 18 settembre 2014 un accordo di collaborazione per l’avvio del Progetto pilota per la produzione nazionale di sostanze e preparazioni di origine vegetale a base di cannabis per garantire l’unitarietà nell’impiego sicuro di preparazioni magistrali di sostanze di origine vegetale a base di cannabis, per evitare il ricorso a prodotti non autorizzati, contraffatti o illegali e per consentire l’accesso a tali terapie a costi adeguati.

Sono attualmente disponibili due sostanze attive di origine vegetale a base di Cannabis di produzione nazionale a differente contenuto di THC e CBD per l’allestimento di preparazioni magistrali:

  • Cannabis FM2 (contenente THC 5% – 8% e CBD 7,5% – 12%)
  • Cannabis FM1 (contenente THC 13,0-20,0%; CBD<1%)

Si tratta di sostanze attive a base di cannabis coltivate e prodotte nello SCFM – Stabilimento Chimico Farmaceutico militare di Firenze, in conformità alle direttive europee in materia di medicinali (EU – GMP), su processo produttivo depositato e controllato.

Il prodotto Cannabis FM2 è disponibile da dicembre 2016; le Regioni e Province autonome sono state informate dell’inizio della commercializzazione della sostanza con nota del 14 dicembre 2016.

Il prodotto FM1 è disponibile da luglio 2018; le Regioni e Province autonome sono state informate della commercializzazione della sostanza con nota del 23 novembre 2018.

I lotti delle sostanze sono prodotti in base ai consumi degli anni precedenti e alle richieste delle Regioni e delle Province autonome. Le Regioni e le Province autonome sono tenute a comunicare, come previsto dal DM 9 novembre 2015, le richieste di fabbisogno di Cannabis, sulla base della stima dei fabbisogni regionali dei pazienti in trattamento. La comunicazione delle stime consente allo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze (SCFM) una adeguata programmazione della produzione di Cannabis in quantità sufficienti alle necessità terapeutiche dei pazienti per evitare carenze. Lo SCFM infatti, in applicazione delle Convenzioni internazionali in materia di stupefacenti e in base alle proprie capacità produttive, può produrre quantità di Cannabis in misura corrispondente alle quote autorizzate, giustificate dal consumo interno, calcolato sulla base delle stime dei fabbisogni dei pazienti in trattamento e degli eventuali incrementi per nuove esigenze.

Il quantitativo necessario alla continuità terapeutica potrà essere integrato con l’importazione.

La distribuzione della cannabis ad uso medico

In Italia sono attualmente disponibili due sostanze attive di origine vegetale a base di Cannabis ad uso medico denominate Cannabis FM1 e Cannabis FM2, prodotte dallo Stabilimento Chimico Farmaceutico militare di Firenze e distribuite alle farmacie per l’allestimento di preparazioni magistrali su prescrizione medica.

Per l’acquisto delle sostanze attive Cannabis FM1 e Cannabis FM2 dallo Stabilimento Chimico Farmaceutico militare di Firenze le farmacie devono utilizzare il buono acquisto.
Il prezzo di vendita, stabilito sulla base del costo stimato di produzione, è di euro 6,88 al grammo, al netto di IVA.

Le quote di produzione delle due sostanze Cannabis FM1 e Cannabis FM2 dello Stabilimento Chimico Farmaceutico militare di Firenze tengono conto del consumo degli ultimi due anni e del suo incremento annuale. Il quantitativo necessario alla continuità terapeutica può tuttavia essere integrato con l’importazione.


Consumi totali

Nel grafico sono riportate le vendite totali di sostanze attive di origine vegetale a base di cannabis alle farmacie, relative agli anni 2014-2019, indicate come consumi.

I dati riportati rappresentano il totale delle importazioni delle ASL dall’Olanda (ex DM 11 febbraio 1997), delle vendite alle farmacie dei prodotti importati dall’Olanda da parte di aziende autorizzate al commercio all’ingrosso di tali prodotti e dal 2017 anche dei quantitativi della sostanza FM2 prodotta dallo SCFM di Firenze e distribuito alle farmacie a partire dal 2017 (la sostanza FM1 è in distribuzione dal 2018).

Grafico consumo nazionale di cannabis a uso medico dal 2014 al 2019 in grammi

Grafico dei consumi
Grafico dei consumi istogramma

Tabella consumo nazionale di cannabis dal 2014 al 2019 in grammi

AnnoVendita (distribuzione) dei grossisti delle farmacieImportazioni totali autorizzate dal Ministero della Salute alle ASL (DM 1997)Totale vendita (distribuzione) dello SCFM-Firenze alle farmacieTotale complessivo vendita (distribuzione) di cannabis
201433.31525.27558.590
201561.90056.725118.625
2016127.305102.410229.715
2017162.475129.26559.745351.485
2018284.290147.265146.905578.460
2019451.025252.485157.165860.675


Consumi regionali


Nelle figure sono rappresentati i consumi regionali relativi agli anni 2017, 2018 e 2019 raccolti dal Ministero della salute sulla base delle richieste di importazione pervenute e delle vendite dei distributori autorizzati. I colori rappresentano le percentuali.

Anno 2019


Mappa dei consumi regionali Anno 2019

Anno 2018


Mappa dei consumi regionali Anno 2018

Anno 2017


Mappa dei consumi regionali Anno 2017

FONTE http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?lingua=italiano&id=5066&area=sostanzeStupefacenti&menu=organismo

Sostienici!